Serramenti ed infissi

 

I serramenti e gli infissi sono prodotti da costruzione e sono disciplinati dal Regolamento 305/2011/UE, che definisce “prodotto da costruzione”, ogni tipo di materiale destinato ad essere inglobato stabilmente in una costruzione o in un’opera di ingegneria civile.

Il Regolamento europeo è legge in tutti i Paesi dell’Unione Europea, non necessita di essere recepito dai singoli stati, come avviene invece per le direttive, deve essere rispettato da tutti, sia dai cittadini che dalle istituzioni e dalle autorità di controllo.

Il Regolamento 305/2011/CE stabilisce che:

1 gli infissi ed i serramenti debbano essere marcati CE

2 per i serramenti e gli infissi esistono norma armonizzate di prodotto, quindi la marcatura CE oltre che obbligatoria è anche possibile

Il Regolamento 305/2011/CE impone l’obbligo della dichiarazione di prestazione per gli infissi, che viene redatta e sottoscritta dal produttore e deve contenere le prestazioni essenziali del prodotto, che sono indicate dalla norma armonizzata.

Le prestazioni devono essere indicate chiaramente e non come conformità alla norma, come era richiesto in passato. Ora il cliente deve essere messo a conoscenza delle esatte prestazioni del prodotto prima dell’acquisto.

Alcuni tipi di infissi devono necessariamente disporre di test di laboratorio per poter essere marcati CE, come ad esempio quelli verso l’esterno, mentre per le porte interne non c’è la necessità di certificati.

In alcuni casi, è possibile utilizzare il metodo del “cascading” ovvero utilizzare certificati messi a disposizione dei produttori delle materie prime.

Gli organismi notificati a cui ricorrere per eseguire eventuali test obbligatori, sono individuabili nel sito europeo denominato NANDO, solo i soggetti presenti in questo elenco possono emettere certificati riconosciuti dalla legge in relazione alla marcatura CE.

ATTENZIONE però, un certificato di qualsiasi tipo sia, può far parte della marcatura CE, ma non la sostituisce mai.

Il fabbricante rimane l’unico soggetto che la legge chiama a rispondere sulla sicurezza dei suoi prodotti e sulla correttezza della marcatura CE.

Il fabbricante non deve commettere l’errore di ritenere che un certificato sia sufficiente a soddisfare i requisiti di legge, che chiede sempre la marcatura CE, la quale è rappresentate sul piano documentale dal fascicolo tecnico.

La C&C s.a.s. è al Vostro fianco per realizzare il fascicolo tecnico che rappresenta sul piano documentale l’intera marcatura CE.

 

Richiesta maggiori informazioni e prima consulenza gratuita.